Gli apparecchi premium di BINDER dispongono di un software di qualità superiore

Luglio 2019 La prudenza non è mai troppa

Sull’APT-COM 4 si può contare

 

Il Multi Management Software di BINDER, l’APT-COM 4, si è imposto sul mercato. Come se non bastasse: il software, con cui gli utenti possono registrare, programmare, gestire e documentare,
si presta addirittura come argomento di vendita.

 

L’APT-COM 4 è una specie di super cervello, che, grazie all’Alarm Center, dispone di un elemento software di controllo.  Vale a dire: se per caso il collegamento tra il software e l’apparecchio BINDER dovesse essere interrotto, ad esempio a causa di blocco della rete, di un crash o di un’interruzione di corrente, interviene l’Alarm Center. Esso è contenuto nel pacchetto software dell’APT-COM 4, e reagisce prontamente, inviando una e-mail a un indirizzo prestabilito. L’Alarm Center rappresenta per così dire un’istanza di controllo di secondo livello.

 

Chi opera in base alle direttive GxP, riceve da BINDER il consiglio di procurarsi anche l’ALARM KIT. Questo hardware reagisce nel caso in cui i due computer a monte funzionino in modo difettoso. Il controllo avviene tramite la rete e, in caso quest’ultima dovesse subire un blocco, emette un messaggio di allarme fino a fare scattare il sistema di allarme dell’edificio.

 

Si tratta, quindi, di due sistemi che funzionano indipendentemente l’uno dall’altro, ma capaci di fare perfettamente squadra integrandosi tra di loro.

 

Il software Alarm Center è contenuto nel volume di fornitura dell’APT-COM 4. L’hardware ALARM KIT può essere ordinato in aggiunta.