Freezer con raffreddamento ad acqua per risparmiare energia

Gennaio 2019 Un’attrezzatura che lascia il segno

Raffreddare e al contempo riscaldare

L’ultracongelatore UF V di BINDER è disponibile in esecuzione standard con raffreddamento ad aria, ma anche a scelta con raffreddamento ad acqua. Specialmente per utenti che abbiano installato nell’edificio un sistema di raffreddamento ad acqua, conviene l’acquisto di un freezer con raffreddamento ad acqua. L’utente può sfruttare una parte del calore residuo del proprio ultracongelatore: esso viene trasportato via in modo efficace attraverso l’acqua di raffreddamento
e utilizzato poi praticamente per il riscaldamento degli ambienti.

 

Negli apparecchi con raffreddamento ad aria, invece, il calore residuo viene ceduto all’ambiente, rendendo quindi necessaria una sua climatizzazione. Specialmente se vengono fatti funzionare in un unico ambiente parecchi freezer in contemporanea, la relativa climatizzazione deve essere corrispondentemente dimensionata.
Coloro che invece hanno accesso a un circuito dell’acqua di raffreddamento, possono usufruire subito della variante ecologica di BINDER. Essi potranno non solo raffreddare fino a meno novanta gradi, ma anche contemporaneamente riscaldare altri ambienti. Un gran bel vantaggio. Il freezer con raffreddamento ad acqua rappresenta in modo del tutto evidente una possibile attrezzatura eco-compatibile targata BINDER.